Testimoni di Geova

Evoluzione di un movimento religioso



Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
12 votes

Lascio questo spazio libero all’utente che si fa chiamare Cercoilvero che ha già contribuito con alcuni suoi commenti, così che si possa ritrovarli tutti in questa sezione.

Di seguito, aggiungerò quanto ha già pubblicato, pregandolo di commentare in questa sezione riservata particolarmente a lui.

Qui di seguito i suoi primi commenti, trasferiti dalla sezione di origine a questa a lui riservata:


2014-06-01 Cercoilvero - Primo contatto

# Il 1 giugno alle 00:28, di cercoilvero In risposta a: Ciò che Barbara Anderson ha scoperto sui Testimoni di Geova

salve a tutti; questo è il mio primo ingresso al forum e vorrei anch’io dire qualcosa in merito. premetto che sono un dissociato già da anni, ma non provo alcun rimorso poichè gli anni passati nei TDG hanno comunque contribuito a aumentare le mie esperienze di vita. ho conosciuto i suddetti nel 1972 e per i primi anni non mi sono posto alcun quesito, ma dopo il matrimonio, ovviamente come si suol dire " nella verità ", dopo qualche tempo , e con l’arrivo di un figlio, qualche dubbio ha cominciato a balenarmi nella testa... ricordo che esposi i miei dubbi all’anziano anziano Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. del momento e le sue risposte non erano per me soddisfacenti, quindi in conclusione la risposta finale fu che la congragazione era paragonabile ad una madre amorevole, ma che in caso di figlio non accondiscendente avrebbe usato lo sculacciamento....( ovviamente simbolico intendendo alludere alla riprensione pubblica)....ALLA FACCIA DEL LIBERO ARBITRIO! continuo narrando che ne ho viste e subite abbastanza per decidere di allontanarmi volontariamente. una delle tante cose che contesto, e non riesco ad accettare è il nome di testimoni di Geova per il seguente motivo: mi risulta che il detto nome venga tratto da una scrittura dei vangeli forse Matteo, nella quale Gesù disse" ... e mi sarete testimoni fino alla più distante parte della terra...". ora se è Gesù a proferire tale frase, perchè il nome non è Testimoni di Gesù? sarebbe più corretto. tra l’altro, non ricordo di aver mai letto nei sacri testi che YAWEH ( Geova )avesse mai ad alcuno proferito tale frase. poi ci sarebbe la contraddizione biblica in merito ai nephilim ( la bibbia li descrive come giganti già presenti sulla terra, in quanto non ne menziona la creazione come nel caso di Adamo ed Eva ). Allora mi domando: se nella Genesi è scritto che Dio creò Adamo ed Eva, ma non si fa menzione in merito alla creazione dei nephilim, chi li creo? Per ora mi fermo qui. un saluto a tutti P.S. NON SONO UN ATEO, ecco perchè il mio pseudonimo è " cercoil vero" in effetti cerco il vero senso della religione come guida di vita, senza però subire il plagio di nessuno.



2014-06-11 Risposta alle due domande di Cercoilvero

# Il 11 giugno alle 15:00, di Roberto di Stefano In risposta a: Ciò che Barbara Anderson ha scoperto sui Testimoni di Geova

Carissimo Cercoilvero,

grazie del tuo commento.

Comprendo che, dal momento che una persona smette di accettare senza il minimo spirito critico quanto le viene insegnato dalla religione, inizia un processo mentale di liberazione che può portarci all’ateismo o su un’altra sponda religiosa, differente dalla precedente. E questo sembra essere stato il tuo caso. Per quanto ti riguarda, se ho ben capito, sei rimasto un credente, ma hai dei dubbi sia sulla Bibbia stessa (esempio, la questione dei Nefilim) sia sull’interpretazione della stessa da parte dei Testimoni di Geova (esempio, il caso dell’origine del nome che si sono attribuiti).

Per quanto riguarda la tua prima domanda, il nome del movimento in questione, che dovresti ricordare se sei stato per qualche tempo un adepto, è stato tratto presuntuosamente dal presidente della Watchtower nel 1931, Rutherford, da Isaia 43:10. Il contesto, comunque, del versetto usato come base per il nome che ora portano, suggerisce chiaramente che i “testimoni” in questione, non sono un movimento religioso sorto nel 1931, ma il popolo d’Israele, anzi il regno di Giuda, contemporaneo del profeta Isaia.

Ecco cosa leggiamo: (Isaia 43:1) ...E ora questo è ciò che ha detto Geova, il tuo Creatore, o Giacobbe, e il tuo Formatore, o Israele: “Non aver timore, poiché io ti ho ricomprato.... (Isaia 43:10) 10 “Voi siete i miei testimoni”, è l’espressione di Geova, “pure il mio servitore che io ho scelto, affinché conosciate e abbiate fede in me, e affinché comprendiate che io sono lo stesso....

(Isaia 43:12) 12 “Io stesso ho dichiarato e ho salvato e [l’]ho fatto udire, quando fra voi non c’era nessun [dio] estraneo. Voi siete dunque i miei testimoni”, è l’espressione di Geova, “e io sono Dio.

Questi versetti sottolineano l’epoca nella quale “Giacobbe” o “Israele” ebbe ad essere “salvato”, ossia dalla cattività egiziana, fatto di cui Giacobbe o Israele era stato testimone. Vi è una relazione tra “causa” ed “effetto”, ossia la “liberazione” attraverso le dieci piaghe e il passaggio del mar Morto, e l’effetto, ossia che ne erano stati “testimoni”. Tutto qua, niente più!

Estrapolare da questo versetto la legittimazione a portare OGGI il nome di “testimoni di Geova” è alquanto azzardato se non proprio indice di arroganza e delirio mentale.

Per quanto riguarda la tua seconda osservazione in merito ai Nefilim (genesi 4:1), forse la risposta più semplice che danno in questo caso i testimoni di Geova è … la Bibbia non menziona nemmeno che Dio creò la moglie di Caino (genesi 4:17), eppure, se ne parla ancor prima che venga specificato per la prima volta che Adamo ed Eva ebbero dei figlie e … delle figlie (Genesi 5:3). La spiegazione data dai TdG è che i Nefilim fossero i figli degli angeli decaduti (interpretando così Genesi 6:4 – “quando i figli del [vero] Dio continuarono ad avere relazione con le figlie degli uomini ed esse partorirono loro dei figli”) anche se questa scrittura non dice che i “figli del vero Dio” fossero degli angeli, né che i Nefilim fossero i loro figli o, come la scrittura si presterebbe, i “figli” stessi del vero Dio.

Purtroppo, nell’Organizzazione dei Testimoni di Geova, non è dato il diritto ad avere dubbi o semplicemente il diritto ad avere il proprio la propria mente critica. TUTTI devono poter rispondere in esattamente la stessa maniera, sia quando, per esempio, la “generazione” alla quale Gesù si riferisse fosse la malvagia “generazione” di increduli che avrebbe visto sia gli aspetti che dovevano caratterizzare il “termine [syntèleia] del sistema di cose” sia la fine (tèlos) del sistema stesso (w08 15/2 p. 23 par. 10), che quando, dopo quasi 70 anni di fallito adempimento, è diventata gli “unti [che] formano la moderna “generazione” di contemporanei che non passerà “finché tutte queste cose non siano avvenute”. Ciò fa pensare che alcuni degli unti fratelli di Cristo saranno ancora in vita sulla terra quando avrà inizio la predetta grande tribolazione.”

L’articolo della Torre di Guardai del 15 febbraio 2008 citato qui sopra (“Cosa significa per voi la presenza di Cristo?”) conclude con le parole riportate sotto il riquadro a pagina 25: “… il termine “generazione” di solito si intende un insieme di persone di varie età le cui vite si sovrappongono nel corso di un determinato periodo di tempo o evento “

Non importa quanti altri cambiamenti di intendimento si faranno strada nel futuro su questo soggetto per giustificare le attese suscitate e mai soddisfatte, il “popolo di Dio” continuerà ad accettarli senza mai mettere in dubbio la legittimità della fonte delle informazioni a farsi passare per il “canale” di Dio!



2014-06-13 Cercoilvero - interessane riflessione sui partecipanti alla Commemorazione

# Il 13 giugno alle 00:42, di cercoilvero In risposta a: Ciò che Barbara Anderson ha scoperto sui Testimoni di Geova

un saluto a tutti; oggi voglio esporre una contraddizione che i TDG continuano a perpetrare nel tempo, probabilmente per creare spettacolo mistico e con il fine di aumentare il numero di proseliti. mi riferisco alla commemorazione, alla quale fanno partecipare, usando termini biblici, persone appartenenti alla cosiddetta " grande folla " e persone denominate " del mondo ". ora analizziamo i fatti che hanno dato origine alla commemorazione: se non ricordo male, Gesù diede la direttiva di affittare un locale ove poi insieme nai suoi apostoli avrebbe, in occasione di una cena particolare, stipulato con essi un patto. in quella particolare occasione, è degno di nota che: 1° non fece partecipare nessun discepolo... e 2° nemmeno nessuno della grande folla o del mondo. ERGO: per quello che si può intendere, quando Gesù procedette alla distribuzione del pane e del vino chiarendo la relativa simbologia di questi, pronunciò le famose parole " ...fate questo in memoria di me...., quelle parole erano dirette solo ad una specifica classe di persone, ovvero gli apostoli che erano i primi componenti dei famosi 144000, e successivamente a quelli che si sentivano " chiamati " a far parte di tale " piccolo gragge ", sempre usando i termini biblici. per cui, quando a tale commemorazione vengono invitati a presenziare persone non appartenenti a tale particolare gruppo, in special modo persone del mondo,nelle quali mani vengono affidati gli " enblemi " che in tale situazione rappresentano un valore simbolico e contemporaneamente reale e SACRO, generano in me un fortissimo dissenso. per fare un paragone piu o meno simile, si pensi che da sempre nel popolo degli ebrei ogni ceto o classe di persone aveva una mansione; si pensi alle persone che erano adibite al trasporto dell’arca; solo quella specifica clesse poteva esercitare quella mansione, come anche vi era una classe che poteva aprire tale arca. quindi, in conclusione, se veramente si desidera rispettare il comando di Gesù, alla commemorazione devono partecipare esclusivamente gli appartenenti ai 144000. anche per oggi mi fermo qui... mi piacerebbe continuare ma sento forte il richiamo di una notte di riposo nel mio confortevole letto. un saluto a tutti. cercoilvero.



2014-06-18 Cercoilvero - sua esperienza personale

# Il 18 giugno alle 01:27, di cercoilvero In risposta a: Ciò che Barbara Anderson ha scoperto sui Testimoni di Geova

un saluto a tutti; oggi voglio togliermi, come si suol dire, un sassolino dalla scarpa, il quale oltre a non essere di piccola forma è anche spigoloso e quindi particolarmente insopportabile.... eh si!, oggi voglio proprio far conoscere uno dei vari motivi che hanno provocato la mia dissociazione, ed è il seguente: tutto inizia parecchi anni or sono, quando appena sposato e dopo i tempi stabiliti dalla natura arriva un figlio, a causa di varie problematiche derivate dal fatto di essere inquilini e non proprietari del nostro domicilio, io e mia moglie prendiamo la decisione di comprare casa.... ovviamente ne deriverà il fatto che per sostenere le spese avremmo dovuto lavorare più ore, con la conseguenza di doverne dedicare meno alla predicazione, ovviamente gli anziani anziani Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. ci hanno contattato, e devo riconoscere che hanno usato toni e modi pacati.... ma comunque in conclusione, hanno ribadito che era più importante l’attività spirituale, e che non si dovevano accumulare beni materiali, ovviamente sostenendo ciò con la debita scrittra biblica. io, però, forte nelle mie esperienze negative passate con gli affittuari, ( tra i quali anche il marito non battezzato di una testimone di Geova, il quale frequentava le adunanze ), ho comunque deciso di acquistare casa. un bel giorno però, accadde un fatto; dal podio un anziano anziano Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. , tra quelli che mi volevano dissuadere dal comprare casa, fece un annuncio...." come potete vedere, il popolo di Geova è in espansione, per cui la nostra sala non basta più a contenerci, per cui si rende necessario acquistarne una... chi di voi è d’accordo alzi la mano..." moltissime mani si levarono verso l’alto, ma non la mia! GIA’, perchè io non potevo acquistare la casa per necessità mentre loro invece si?? poi, tempo dopo, a causa di situazioni a cui ero insofferente, e che più avanti racconterò, decisi di cambiare sala... e fu proprio in quest’ultima che abbandonai definitivamente l’organizzazione. il colpo finale e decisivo, mi fu inferto proprio dall’anziano anziano Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. del momento, il quale se fosse vissuto ai tempi del nazismo avrebbe fatto carriera nell’esercito dal furer. usava metodicamente durante lo studio domenicale della torre di guardia, passare tra le file delle sedie e dalla sua posizione in piedi, verificava coloro che non avevano preparato le risposte sulla rivista, per poi alla fine, nei commenti conclusivi fare riferimento a tale nmancanza, volgendo lo sguardo accusatore verso le persone inadempienti. la cosa mi urtava parecchio! a ciò, aggiungo il suo criticabile modo di far notare che in sala non si sbadiglia, già perchè anche questo andava a notare.... ma non capiva che le persone non sono macchine e soffrono il caldo estivo, al quale poi se si aggiungeva un oratore un po flemmatico na ninna nanna era servita? GIA’, ma lui era tutto di un pezzo, integro!, peccato che anche lui sbadigliava perchè apparteneva come gli altri al genere umano.... però riusciva molto bene a camuffare i suoi sbadigli... avete presente le rane che gracidando gonfiano la gola? ebbene, ne era un ottimo imitatore. in ultimo, la ciliegina che mi fece capire " la libertà dei figli di Dio" alla fine di una discussione scaturita per un problema di riviste, il quale era stato generato da un fratello di lunga data, presente nelle vicinanze e di spalle, che comunque aveva udito benissimo tale discussione ma si guardò bene dall’intervenire in mia difesa, quando dissi a tale anziano anziano Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. come erano andate le cose, mi sentii rispondere seccamente ed arbitrariamente:" in questa congregazione comando io e si deve fare quello che dico io! " così avenne la lacerazione iniziale..... le scritture, se non vado errato dicono che se uno provoca la fuoriuscita di un fratello, dovrebbe legarsi una corda con un sasso intorno al collo e gettarsi in acqua..... GIA’ ora lui ha adempiuto tale scrittura, solo che si è gettato nell’olio..... HA ASSUNTO GLI EMBLEMI ED E’ DIVENTATO UN UNTO!!! comunque mi sento di doverlo ringraziare.... grazie al suo carattere ho lasciato i TDG: e ora si che vivo la mia piena libertà. torno a salutare tutti. cercoilvero




I tuoi commenti

  • Il 22 giugno 2014 alle 02:57, di cercoilvero In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    ..... LA MANO DESTRA NON SAPPIA CIO’ CHE FA QUELLA SINISTRA... quante volte abbiamo sentito questa frase, usata per enfatizzare la discrezione che dovrebbero avere i corpi degli anziani anziani Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. quando trattano le problematiche relative fratelli in difficolta’ familiari o altre... Ebbene, oggi scriverò una mia esperienza vissuta mentre ero ancora un membro attivo in seno alla congragazione, la quale ha fatto vacillare la mia fiducia in tali persone. Ricordo ancora lucidamente quel fatto poichè rimasi particolarmente colpito nel vedere un fratello piangere disperatamente mentre dicorreva con alcuni anziani anziani Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. ;in seguito, mentre ero in compagnia di un’altro fratello, gli menzionai la cosa poichè ero veramente dispiaciuto, e non per pettegolezzo. La reazione del mio interlocutore, mi lasciò letteralmente di stucco!! Egli, ridendo in maniera sguaiata mi mise al corrente che la moglie del fratello in oggetto, aveva di colpo abbandonato figli e marito per fuggire col suo amante.... Allora gli chiesi come faceva a conoscere tutti i particolari della vicenda, e lui candidamenete mi rispoe che un anziano anziano Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. aveva parlato con la propria moglie della cosa, la quale aveva poi a sua volta riferito la notizia alla moglie del mio interlocutore, la quale ne aveva parlato a sua volta col marito..... ALLA FACCIA DEL COMANDO BIBLICO! Un saluto e alla prossima volta. cercoilvero


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 43
  • Il 3 luglio 2014 alle 03:05, di cercoilvero In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    constatazione..... I T.D.G., sono famosi e parecchio nominati per una particolare caratteristica: l’assidua attività porta a porta di come si suol dire evangelizzazione; motivando ciò con scritture alla mano che effettivamente sostengono, anzi sono relmente parole proferite da Gesù nei confroni di coloro che per primi ebbero il privilegio di vederlo e conoscerlo di persona. Ora, però, è bene, anzi necessario approfondire la questione analizzando sia i testi biblici, sia il contesto, sia i tempi... Ln primis, come ho già avuto modo di scrivere in precedenza, ribadisco che nessuno che non abbia udito, o visto di persona Gesù mentre operava miracoli, possa affermare di essere un suo testimone. Esempio: durante un processo si chiamano a deporre i vari testimoni sia della difesa sia dell’accusa dell’imputato; quindi l’avvocato comincia a fare le domande ai suddetti.... " allora, ci dica cosa ha visto fare dall’imputato il giorno x allora xx nei confroni della vittima? " Risposta " ma, veramente non ho visto niente, però quello che affermo in questa sede lo ho sentito in televisione e letto sui giornali! ". A questo punto non credo che la giuria o la corte giudicante prenderà in considerazione tale individuo. .....Forse sarebbe stato meglio limitare il nome a studenti biblici . Fatta la presente costatazione, passiamo ad analizzare un’altro aspetto che ritengo importantissimo, ed è il seguente: Ai tempi in cui Gesù pronunciò la frase che diede ufficialmente inizio alla predicazione ai suoi primi testimoni ( oculari ), il tenore di vita era sicuramente nolto e ripeto molto differente rispetto ai nostri tempi, nel senso che tranne coloro che erano adibite a sentinelle di guardia negli eserciti, tutte le altre persone di notte dormivano. Nei tempi attuali, invece, già da parecchio tempo vi sono moltissime persone che lavorano di notte.... dottori, infermieri, forze dell’ordine, comuni operai e via dicendo. Ebbene, le suddette persone dopo una notte di lavoro hanno il sacrosanto diritto di dormire in santa pace e non dovrebbero, anzi non devono essere disturbate alla mattina, anche se in orari ritenuti " ragionevoli " da coloro che suonano il campanello. Si tenga presente che il disturbato, alla sera di tale giorno dovrà tornare al lavoro ed affrontare un’altra notte, e se non sarà riposato sarà meno attento sul lavoro con il risultato che una disattenzione potrebbe essere fatale sia per se stesso che per coloro che operano nelle vicinanze! Affermo quanto sopra per esperienza personale, in quanto ho lavorato in turno notturno per ben 15 anni, e posso realmente affermare che è una vita dura che lascia il segno nel fisico. Quindi, quando si suona un campanello, ci si fa carico morale e di coscienza delle consaguenze che tale azione potrebbe produrre. Continuo con un’altra constatazione; Ammesso e non concesso che si decida di non predicare al mattino negli orari cosiddetti" ragionevoli". rimane il problema della frequenza... Mi spiego meglio: A sostegno della predicazione, viene citato l’esempio del contadino che sparge il seme nel terreno, poi nutre i germogli e ne ha cura fino al raccolto; ebbene, la similitudine sarebbe anche appropriata, ma c’è una contraddizione tra la scrittura e l’applicazione che se ne fa.... Quante volte il contadino sparge il seme di grano in un anno? Certamente non tutti i mesi! Ma i T.D.G. non tengono in considerazione questi 2 punti salienti; continuano imperterriti a predicare con i soliti orari e con le solite metodiche i vari territori che ormai sono saturi. Si continua a cercare di far bere acqua a qualcuno che era in procinto di annegare. un saluto da cercoilvero.


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 99
  • Il 8 luglio 2014 alle 19:48, di Roberto di Stefano In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    Interessante riflessione!

    Non avevo mai pensato a questo aspetto del "testimone" quando si parla di Testimoni di Geova. Si è troppo presi dal controllo mentale per liberarsi lo spirito e riflettere in maniera indipendente. Infatti, quale corte accetterebbe un ... "testimone" che non sa fare altro che ripetere ciò che gli hanno detto ma che non è mai stato testimone oculare di ciò che pretende. In realtà, nessuno può essere “Testimone di Geova” se Geova è Dio e che nessuno ha mai visto Dio!


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 136
  • Il 29 agosto 2014 alle 18:54, di cercoilvero In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    MA SIAMO SICURI?..... durante una delle mie navigazioni in rete, mi sono imbattuto in un filmato nel quale uno studioso (esperto), pronuncia un’asserzione che ho trovato shockante....ma in effetti se ci si riflette seriamente corrisponde alla verità... ed è la seguente. in relazione al nome di DIO che ci è stato insegnato, ovvero Geova. Ebbene il suddetto studioso,asserisce che tale nome non è affatto quello di DIO, e ne spiega il perchè dicendo che gli ebrei, non volevano che il vero nome venisse pronunciato, per cui al tetragramma che tutti conosciamo, ovvero YHWH, interposero le vocali E O A tra le consonanti esistenti, in modo che chi leggesse i testi non pronunciasse il vero nome. A conferma di ciò inserisco il link contenente il video nel quale è dimostrato con chiarezza quanto sopra http://www.youtube.com/watch?v=W4zZ... ......ANCORA PIU’ SHOCKANTE..... L’ultima notizia che ho potuto udire, non solo mi ha sorpreso negativamente, ma mi ha letteralmente SCHIFATO!! ci hanno sempre insegnato che non bisogna accumulare ricchezze, che i governi attuali sono sotto l’influsso di satana...come effettivamente è descritto nei testi sacri, e Gesù al quale satana offrì tutti i regni del mondo in cambio di un’atto di adorazione, diede esempio con un netto rifiuto, come in un’altra occasione disse :"il mio regno non è di questo mondo", proprio per dare enfasi al principio di non appartenenza. Ebbene, cosa hanno fatto i testimoni di Geova??? HANNO PRETESO DI OTTENERE ANCHE LORO L’8X1000 DALLO STATO!!! Ma come, stanno domandando al governo che ritengono sotto l’influsso di satana di ottenere beni monetari???? Stanno indirettamente e per vie traverse domandando a satana un riconoscimento che asseriscono di diritto???? E dove vanno a finire tutte le critiche fatte nel passato nei confronti della chiesa cattolica??? Ora le stesse si ritorcono contro di loro!! CHE DISGUSTO!!! a voi che leggerete queste parole consiglio; meditate, meditate. cercoilvero.


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 182
  • Il 5 settembre 2014 alle 00:17, di cercoilvero In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    siamo tutti fratelli....??? mah! non per contraddire, ma avrei qualche dubbio in merito... non è certo per razzismo che ora menziono quanto segue; ovviamente mi riferirò al colore della pelle delle varie razze, ( ripeto non per razzismo ). innanzitutto, bisognerebbe sapere di che colore erano Adamo ed Eva; ma a prescindere dal loro colore,che sicuramente era in tinta unita, mi chiedo come abbia fatto eva a partorire figli di vario colore. è impensabile che siano stati creati un’Adamo ed Eva per ogni colore ora esistente, che a loro volta facessero lo stesso peccato e che tutte venissero cacciate dall’eden. per cui il quesito rimane insoluto.


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 221
  • Il 1 gennaio 2015 alle 22:43, di cercoilvero In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    in questo periodo,ho voluto estendere il tempo in cui faccio ricerche sull’operato presente e passato della setta , si della setta che ogno giorno che passa sempre più mi convinco di aver fatto, come si suol dire, un terno al lotto per essere stato così forte e determinato nel uscirne indenne, cosa che come apprendo non è assolutamente ne facile, ne priva di conseguenze i fuoriusciti.... ovviamente parlo dell’organizzazione settarica, e ripeto settarica dei testimoni di geova, ( uso volontariamente il carattere minuscolo nello scrivere il nome, in quanto previa ricerca ho appurato che questo non è il vero nome di DIO ); non per mia definizione, ma per definizione di logica, in quanto la metodologia di imbrigliare in ferree regole e restringere il libero arbitrio dei suoi appartenenti la pone in tale nomea. Ebbene, come ripeto, in questi giorni ho dedicato maggior tempo nelle mie ricerche, e ho visionato un video in cui viene dichiarato che in passato nelle congregazioni veniva praticata la vendita di particolari medicinali prodotti da personale medico contattato da anziani anziani Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. e previ accordi, ovviamentre con medici che aderivano, si effettuava la distribuzione in caso di necessità, di tali farmaci a appartenenti battezzati, oppure a persone interessate, ovviamente nel rispetto delle regole bibliche ove si insegna che siamo tutti uguali e con gli stessi diritti, il costo di tali medicinali variava nel caso il bisognoso fosse un fratello o persona interessata.....COME DEFINIRE TALE COMPORTAMENTO? certo non cristiano... Ora, perchè scrivo ciò? semplice! perchè di tale notizia ero si a conoscenza,in quanto vissuta come esperienza personale, ma non conoscevo i risvolti sul costo differenziato, cosa che come ho appreso nella mia ricerca, neppure i medici aderenti non erano a conoscenza.... SEMPRE DI PIU’, MI CONVINCO CHE TALE ORGANIZZAZIONE SIA PIU’ UNA HOLDING AFFARISTICA, ALTRO CHE ORGANIZZAZIONE SENZA SCOPI DI LUCRO!


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 261
  • Il 17 settembre 2015 alle 01:00, di cercoilvero In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    ANALISI LOGICA: meditando tra me e me riguardo a particolari fatti biblici, essendo libero da restrizioni mentali imposte dalla setta dei TDG, posso finalmente analizzare con logica la narrativa dei suddetti, e trarne le debite conclusioni che in particolari casi non sono affatto in accordo con la logica stessa; quindi inattendibili almeno nella narrativa. nel caso specifico ho analizzato la narrativa del momento dell’arresto gi Gesù; la vicenda così come scritta, descrive che Giuda per far riconoscere ai soldati romani chi fosse Gesù, si servì dello stratagemma del bacio: ovvero baciò Gesù affichè i soldati potessero riconoscerlo tra tutti i presenti..... al che, ho pensato" ma che diamine hanno scritto!!! ma ci stanno prendendo per bimbi a cui raccontano favole?? e va bene!, allora cominciamo a valutare seriamente tutta la vicenda!. quando si verificò talle accadimento, Gesù aveva circa 33 anni, giusto?, non era certo un immigrato giunto da poco, non è vero? il suo ministero cominciò quando aveva circa 30 anni se non ricordo male; e per 3 anni, sempre se non ricordo male compi vari miracoli tra guarigioni varie, tra cui moltiplicazioni di cibi e tramutazioni di acqua in vino, arrivando addirittura allla resuscitazione di un personaggio di nome Lazzaro. a ciò aggiungo che già da fanciullo era conosciuto sia da gente comune che dalla allora classe sacerdotale per la sua assidua presenza nel tempio e per la sua assiduità nel leggere i sacri testi e intrattenersi in ragionamenti teocratici con i sacerdoti stessi; inoltre ci fù un’occasione in cui entrò in Gerusalemme cavallo di un mulo, usanza che se non ricordo male era solita essere praticata da evewntuali re insediati.In conclusione, Gesù era da considerarsi persona conosciuta e famosa. Allora, personalmente ritengo inutile che Giuda dovesse far riconoscere Gesù in mezzo a tutti i presenti, che tra l’altro erano solo 11 apostoli. un’altro calcio alla logica! saluti. caqrcoilvero.


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 304
  • Il 25 settembre 2015 alle 00:58, di cercoilvero In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    CHI PUO’ SPIEGARLO???? SE CI SOFFERMIAMO A MEDITARE SULLA CREAZIONE DEL GENERE UMANO COSI COME E’ SCRITTO NELLE SECRE SCRITTURE, SAREMO PORTATI A CONCLUDERE CHE TUTTO IL SUDDETTO GENERE UMANO SINO AI TEMPI ATTUALI E PER I TEMPI AVVENIRE SIANO FRUTTO DI RAPPORTI INCESTUALI..... GIA’, SE E’ VERO CHE TUTTI DISCENDIAMO DA ADAMO ED EVA,SICCOME I SACRI TESTI NON ASSERISCONO CHE OLTRE A LORO SIANO STATE CREATE ALTRE PERSONE, DI DEVE PER FORZA CONCLUDERE CHE LA PRIMA COPPIA ED I LORO FIGLI ABBIANO AVUTO RAPPORTI TRA DI LORO.... TRA L’ALTRO SU COMANDO DI DIO STESSO....:" CRESCETE, MOLTIPLICATEVI E RIEMPITE LA TERRA"...." MA ALLORA, SE IN QUESTO CASO CIO’ E’ STATO LECITO, ( ANCHE SE HO DUBBI), PERCHE’POI LA STESSA COSA E STATA ANCORA DA DIO STESSO VIETATA? SE DIO E’ SEMPRE LO STESSO, E NON CAMBIA, COSI COME E’ SCRITTO, TALE AZIONE NON E’ LOGICA!!


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 342
  • Il 8 gennaio 2016 alle 01:54, di cercoilvero In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    creazione o evoluzione? .......è un bel dilemma, se si vogliono considerare le scoperte archeologiche degli ultimi anni! che dire dei graffiti trovati nelle caverne? in quei tempi, la scrittura non era conosciuta, e quindi ci si serviva del disegno rudimentale sulle pareti delle grotte; per poi non parlare degli utensili fatti di pietra o armi fatte con la stessa materia..... la bibbia parla anche di " mostri " esistenti, al tempo della genesi se non erro,probabilmente riferendosi agli animali preistorici esistiti allora di cui abbiamo le prove nei musei. ma allora,come si accordano le 2 teorie? se da una parte viene asserito che tutto è stato creato da Dio compreso il genere umano, classificato " a immagine e somiglianza" di Dio stesso, ma dall’altra è presente l’esistenza di individui classificati come trogloditi, ovvero umanoidi con intelligenza ed aspetto di bassa levatura? Domanda: chi scrisse il libro della genesi, e in quale periodo? Ma se fu scritta la genesi, come nacque la scrittura? e chi la insegnò, e ad esso chi provvide ad inculcarla? Personalmente, penso che così come è descritta la creazione nella genesi, sia un racconto bambinesco, perchè, siamo obiettivi, prendere del fango da terra, plasmare una statuina e alitare in essa l’alito della vita, come spiegazione, è un’offesa all’intelligenza umana se si accetta tale affermazione..... Diciamo che poteva essere accettata dalle persone del tempo passato, altrimenti dobbiamo credere anche all’esistenza di babbo natale!!! Forse, sarebbe più plausibile adottare la teoria della creazione degli elementi che compongono l’universo, e che per una serie di eventi organici ha avuto origine tutta la flora e la fauna, compreso il genere umano, quindi creazione iniziale e poi evoluzione di tutto. Poi, col passare del tempo, alcuni individui più scaltri hanno indotto altre menti più deboli a varie credenze per poterli soggiogare e sfruttarne le potenzialità a loro vantaggio e profitto. Ovviamente ciò è e rimane uno dei teoremi miei personali, derivanti da conoscenza del passato, anche se modesta, lettura a suo tempo di testi definiti sacri, e capacità di ragionamento logico. Purtroppo, mi duole ammetterlo, ma anche la bibbia, alcune volte si contraddice, asserendo una cosa che poi viene contraddetta. se esiste un principio, questo deve rimanere tale nei tempi, specialmente se proviene da Dio. Già, un’esempio è la forza di gravità, non è che se oggi mi butto dalla finestra mi sfracello al suolo e poi il mese prossimo galleggio nell’aria! Più passa il tempo, più aumenta la mia libertà di pensiero, e più mi accorgo che sia la politica, sia la religione si assomigliano; già, la prima, con la scusa del petriottismo ti manda in prima linea in caso di guerra, e se ti rifiuti ti fa fucilare, la seconda, ti ammansisce, ti fa sentire perennemente in colpa verso Dio ed in suo nome ti usa e ti sfrutta......Temo che la vera verità ci sarà sempre inibita!.


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 387
  • Il 28 settembre 2016 alle 00:37, di cercoilvero In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    ....E rieccomi ancora dopo qualche tempo a postare un’altro dilemma che va a scontrarsi con la logica..... Già, oggi il tema della mia citazione è il diluvio! Si, proprio il diluvio citato nella Bibbia, definito come universale.... non farò inutili giri du parole per mettere in dubbio quanto scritto in tale libro,almeno nel senso della sua universalità... Faccio subito un esempio che spero venga letto da qualche TDG invasato, il quale tenti di spiegarmi quale possa essere l’iterpretazione corretta e veritiera da abbracciare in risposta al dilemma che vado a postare. Allora, se non ricordo male, è scritto che le acque del diluvio sommersero tutta la la terra, tanto che l’arca andò ad arenarsi sul monte Ararat, OK? Bene! passiamo al mio esempio: Ovviamente dovremo pensare in scala ridotta. Prendiamo un contenitore parecchio grande... diciamo una piscina e versiamo un grosso quantitativo di sale, simulando un mare.... poi in questa inseriamo alcuni blocchi di rocce e terra che emergono dal liquido salino con delle grosse pozze di acqua dolce, ovvero priva di sale, ottenendo in scala ridotta quello che è in effetti la terra, ovvero terra ferma, acqua salata e acqua dolce. Bene, ora dovremo pensare che le sponde della detta piscina siano parecchio alte per permetterci di versare ancora dentro di essa una immensa quantita di acqua dolce... e così facciamo! versiamo acqua dolce finchè non arriviamo alla tracimazione, una volta fatto ciò, constatiamo che tutte le rocce e le pozze dia acqua dolce sono state abbondantemente sommerse....Bene, ora proviamo a ber l’aqqua della piscina.... Che sapore avra?? Sarà dolce o salata?? Ma ciò non mi impotra più di tanto.... IO vorrei tanto che qualche sapientone mi spiegasse come mai oggi ci sono ancora mari salati e acque dolci... e che mi spiegassero come era l’acqua che per anni hanno bevuto i sopravissuti, uomini e animali... con quale acqua venivano irrigati i raccolti... come mai i ricercatori che eseguono prelievi di ghiaccio nei poli nord e sud della terra non trovano del ghiaccio misto che avvalori il diluvio universale!! Coraggio grandi sapienti della watch tower provate a trovare una soluzione!!!


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 428
  • Il 25 ottobre 2016 alle 23:57, di cercoilvero In risposta a: Cercoilvero - Contributo di un assiduo utente del sito

    ....E rieccomi ancora a postare un’altro dilemma che ancora suscita dubbi riguardo a ciò che viene definito sacri testi: ovvero la bibbia...... ovviamente mi riferisco alle bibbie che vengono tradotte in maniera distorta per avvalorare una determinata corrente religiosa.....Perchè, così come ho appreso dopo varie ricerche fatte da studiosi e traduttori coscienziosi, molti passi e nomi vengono volonatriamente tradotti in maniera inesatta o addirittura sostituiti. però, il commento attuale, è volto ancora verso quello che viene chiamato " diluvio universale "; Ebbene, fermo restando ciò che ho commentato nel mio porecedente post, oggi voglio aggiungere anche questa nuova chicca: chiamamola così: " TEOREMA DELLA VASCA DA BAGNO " ora porgo il problema! paragoniamo la terra ad una vasca da bagno, per la precisione una di quelle in cui ci si può sedere tenendo i piedi e le caviglie a mollo, quindi similmente alla terra avremo una zona con acqua ed una, quella ove siamo seduti, asciutta. ora simuliamo il diluvio universale.... riempiamo fino all’orlo la vasca e chiudiamo il rubinetto....OK, ecco il risultato, tutto ciò che era contenuto è stato sommerso! Procediamo quindi a simulare il ritorno alla normalità.... TOGLIAMO IL TAPPO DALLA VASCA, e l’acqua defluirà fino a raggiungere il livello da noi desiderato!!! GIA’..... PERO’ LA VASCA HA IL TAPPO E OVVIAMENTE UNO SCARICO COLLEGATO ALLA RETE FOGNARIA; LA TERRA AL MOMENTO DEL RITIRO DELLE ACQUE DOVE AVEVA IL TAPPO, E DOVE ERA COLLEGATO IL SUO IMPIANTO DI SCARICO??? Facciamo finta che lo scarico c’era...dove è finita l’acqua? se andremo ancora avanti a non tradurre correttamenete e fedelmente ciò che è stato scritto,temo che quel libro, diverrà un libro di barzellette. consiglio a tutti coloro a cui piacerebbe sentire parlare in maniera chiara della giusta traduzione dei rotoli ebro aramaici, di cercare su youtube i video relativi a Mauro Biglino che è stato traduttore per le edizioni paoline, quindi per il vaticano....e che da quando ha deciso di tradurre quei testi fedelmente, senza correzioni, aggiunte, eliminazioni e sostituzioni varie, ha perso l’incarico. Un’affermazione che il suddetto ha proferito, e che veramente ha aumentato in me la voglia di continuare ad ascoltarlo, è stato questo ragionamento: quando Mosè andò sul monte Sinai, in un’occasione chiese a Yawè di mostrargi la sua potenza....Ma quale fu la risposta? " torna domani ed io passerò davanti a te con la mia potenza, ma dovrai nasconderti dietro alla rocce per non morire a causa degli effetti della mia potenza "....... COSTATAZIONE!!!! Ma come!, possibile che dio quel giorno non avesse la sua potenza con sè ma che l’avrebbe avuta l’indomani?! e POSSIBILE CHE DELLE COMUNI ROCCE AVREBBERO POTUTO PREOTEGGERE MOSE E CHE DIO STESSO NON POTESSE CONTROLLARNE GLI EFFETTI??? ......E va bene quest’anno scriverò anch’io la mia letterina a Gesù bambino, a babbo natale ad alla befana.....

    Cercoilvero.


    Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/ecrire/public/assembler.php(606) : eval()'d code on line 472

Rispondere all'articolo


Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/squelettes-dist/formulaires/forum.php on line 20
Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Collegamento] [registrati] [password dimenticata?]

Suivre les commentaires : RSS 2.0 | Atom

cizcz

Home | A proposito | Soggetti | Testimonianze | Eventi | Riflessioni sulla Bibbia | Interazione | Altre lingue


© Copyright 2017