Testimoni di Geova

Evoluzione di un movimento religioso



Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
1 vote

L’indagine della finanza ha portato all’arresto di tre persone. Uno degli arrestati, Moreno Furlan, 49 anni, fino alla sera prima dell’arresto ricopriva un ruolo di primo piano nella comunità dei Testimoni di Geova


2010-01-30 TRIESTE.

Di giorno, assieme a due complici, gestiva una casa d’appuntamenti mascherata da istituto di bellezza. Di sera e nei giorni di festa. nella sua veste di ministro del culto di Geova, predicava il rigoroso rispetto della morale cristiana e l’obbedienza ai precetti della Bibbia. Aveva in pratica una doppia vita Moreno Furlan, una delle tre persone finite ai domiciliari con l’accusa di sfruttamento della prostituzione al termine delle indagini della Guardia di finanza, coordinate dal pm Pietro Montrone.

Indagini che hanno portato al sequestro dell’appartamento di via Belpoggio 4 dove, secondo gli inquirenti, avvenivano decine di incontri hard alla settimana. Furlan, 49 anni, impiegato in servizio alla facoltà di Medicina, fino alla sera prima dell’a rresto ricopriva un ruolo di primo piano nella comunità dei Testimoni di Geova (comunità dalla quale il ”comitato giudiziario”, una sorta di tribunale interno, potrebbe espellerlo presto ndr). Aveva lo status di ”anziano anziano Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. della congregazione” ed era ministro di culto, attivo in particolare nella Sala del regno di Monfalcone, e oratore di grande fama.

Al punto che, oltre a tenere interventi nella Sala delle Assemblee di Trieste in via del Bosco, veniva spesso invitato a parlare durante incontri di più ampio respiro. Al centro delle sue orazioni, come detto, Furlan inseriva spesso richiami agli obblighi morali. Obblighi che lui stesso, se venissero confermate le tesi dell’accusa, avrebbe palesemente violato entrando in affari con gli altri due arrestati: Elisabetta Svara, ritenuta la vera ”mente” degli appuntamenti a luci rosse, e il convivente Alessandro Viezzoli. Secondo le indagini della finanza, il terzetto esercitava un controllo totale sulle ragazze che offrivano prestazioni sessuali in via Belpoggio.

Leggi il resto dell’articolo


Rispondere all'articolo


Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/squelettes-dist/formulaires/forum.php on line 20
Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Collegamento] [registrati] [password dimenticata?]

Suivre les commentaires : RSS 2.0 | Atom

cizcz

Home | A proposito | Soggetti | Testimonianze | Eventi | Riflessioni sulla Bibbia | Interazione | Altre lingue


© Copyright 2017