Testimoni di Geova

Evoluzione di un movimento religioso



Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
5 votes

Lettera ad un Testimone di Geova che si indignava delle pratiche inumane e barbare dell’Islam.


Un paio di mesi fa, un amico d’infanzia mi ha inviato una email contenente una serie di fotografie che ritraevano un bambino il cui braccino veniva schiacciato dalla ruota da una macchina, non accidentalmente, ma di proposito.

Le foto erano accompagnate da didascalie che avevano come unico obiettivo quello di denigrare il mondo islamico con frasi tipo “Non ci sono parole per descrivere ciò”, “Dio abbia misericordia di noi che tolleriamo i musulmani”, “Il figlio di p…… responsabile di questo crimine odioso dovrebbe essere fatto bollire in una grande pentola di olio nell’inferno” e simili.

Il messaggio diceva che si trattava di un bambino di 8 anni che aveva rubato del pane in un mercato in Iran e che veniva punito con lo schiacciamento della mano colpevole, che lo avrebbe reso handicappato per tutta la vita.

Era una di quelle solite email tipo “catena di San Antonio”, dove ti viene chiesto di fare seguire il messaggio a più persone possibili.

Se la email mi fosse pervenuta da “una persona del mondo”, come la definiscono i Testimoni di Geova, avrei fatto quello che faccio sempre: ogni volta che mi viene chiesto di fare seguire un certo messaggio, controllo su internet che non si tratta di una bufala e quando lo è non esito a scrivere al mittente per pregarlo di controllare la veracità del messaggio prima di inviarlo.

Questa volta però si trattava di un Testimone di Geova. Siamo cresciuti insieme da bambini ad Alessandria in Egitto ma con la questione politica, ciascuna famiglia è emigrata altrove, chi in Italia, come noi e chi, come la sua, in Australia. Ci siamo dunque persi di vista per moltissimo tempo.

Da qualche tempo, però, mi ha rintracciato e ha iniziato ad inviarmi delle email che mi dicevano chiaramente che lui era ancora un testimone, ed in più molto “fedele” (leggi fanatico), con messaggi di incoraggiamento a perseguire la “Verità” ed esperienze di assemblee di distretto.

Non ho voluto subito urtare la sua fede, così non gli ho mai detto che io, ormai, avevo abbandonato il movimento da quasi 6 anni. Ma quando ho ricevuto il messaggio di cui sopra che denigrava la fede musulmana, mostrandone i lati barbari e crudeli, non ho potuto trattenermi.

Ecco cosa gli ho risposto:

We should be careful ... the thought is not different from what is happening in our religion ...

In the name of a misinterpretation of the Bible text, we, Jehovah witnesses are ready to "murder" our kids by refusing them, when absolutely required, a blood transfusion!

Fanaticism is the same in any religion, but sometimes we only see it in others, not when it affects us.

Cheers.

Ossia:

Dovremmo essere attenti … il pensiero non è differente da ciò che succede nella nostra religione …

Nel nome di una errata interpretazione del testo biblico, noi, Testimoni di Geova, siamo pronti ad “assassinare” i nostri figli rifiutandogli, anche quando assolutamente necessario, le trasfusioni di sangue!

Il fanatismo è lo stesso in qualsiasi religione, ma a volte lo vediamo solo nelle altre, non quando lo subiamo noi stessi.

Cari saluti.

Ero felice di essere uscito allo scoperto e di averlo fatto, non per tentare di dissuaderlo dal rimanere Testimone, ma per rispondere ad una provocazione del mondo musulmano con un’accusa che può benissimo essere rivolta a noi stessi!

Cosa pensate che mi abbia risposto? Ero ansioso di vedere la sua reazione. Ecco cosa mi ha scritto:

Hi Roberto from what you have written to me, are you still in the truth? please let me know.

Ossia

Ciao Roberto da quanto mi hai scritto, sei sempre nella verità? Per piacere fammelo sapere

Ecco finalmente che mi viene data l’occasione di … dare testimonianza.

Prendo dunque il toro per le corna e rispondo quanto segue:

Ciao Xxxx,

Per dirti la verità, sono proprio deluso del modo con il quale l’Organizzazione ha agito in questi ultimi anni.

Purtroppo, e contrariamente alla mie aspettative, l’Organizzazione ha agito in maniera molto arrogante, trattando i testimoni come se fossero degli ignoranti e dei bambini senza sentire nessuna responsabilità per l’impatto che hanno le loro decisioni e interpretazioni imposteci.

Noi dobbiamo lealtà a Geova e a suo figlio Gesù Cristo, non agli uomini. In nessun modo, Geova o Gesù ci avrebbero mai trattati nel modo in cui l’Organizzazione ci ha trattato. Purtroppo siamo stati ammaestrati ed indotti ad accettare dall’Organizzazione cose che non avremmo MAI accettato da nessun altro, fosse un membro della nostra famiglia carnale o un nostro miglior amico.

Pensi che meritano realmente la nostra lealtà? Pensi che i Re d’Israele o la classe sacerdotale del suo tempo meritassero la lealtà dei fedeli adoratori di Geova? Geremia e un piccolo gruppo di ebrei che avevano ancora riposto la loro lealtà in Geova, furono arditi nel condannare l’Organizzazione di Dio di quel tempo, a causa della loro condotta, nel loro spargimento di sangue nel nome di Geova. Geremia non ebbe nessun timore nel condannare il Re che regnava nel “nome di Geova”, ma che non osservava più i suoi precetti.

Due volte durante la sua esistenza, Israele, ossia l’Organizzazione di Dio, fu condannata e distrutta dal suo stesso Dio, perché aveva dimenticato i principi fondamentali dell’adorazione, dell’amore, dell’umiltà del provvedere ai poveri, alle vedove e agli orfani.

Non esiste dunque, nessuna base per credere che Geova sia cambiato. In nessun modo, penso, Egli è pronto a perdonare le trasgressioni di coloro che ha nominato come “suo popolo”, o che pretendono esserlo, ma che alla fine agiscono in una maniera tale che né Geova né Cristo avrebbero mai agito.

In merito alla questione delle trasfusioni di sangue, a motivo della quale migliaia di fedeli Testimoni di Geova, in particolare i loro piccoli innocenti, sono morti, vorrei solo ricordarti la che il suo divieto non viene mai espressamente dichiarato nella Bibbia ma che emana da un interpretazione di una scrittura che aveva come unico scopo quello di esaminare le abitudini alimentari di quel tempo (mangiare sangue o animale soffocati), e come qualsiasi altra “interpretazione” è soggetta ad essere SBAGLIATA. Con l’introduzione della veduta sull’uso delle “frazioni di sangue”, che santifica alcune frazioni e ne condanna altre senza NESSUNA BASE BIBLICA, la morte di molti fedeli che avrebbe potuto essere evitata con l’uso di “frazioni santificate”, è diventata uno spargimento di sangue! Ecco dove l’Organizzazione agisce in maniera contraria a Geova e a suo figlio Gesù Cristo.

I nostri Leader, Il Corpo Direttivo Corpo Direttivo Dirigenza spirituale del movimento religioso dei Testimoni di Geova.
Gruppo limitato di 10-18 membri, tutti proclamatosi della "chiamata celeste" dei 144’000 di cui pretendono di esserne i rappresentati, senza essere mai stati eletti a tale carica, autodefinitosi come unica ramo dei 144’000 con cui Dio interagisce quale canale di comunicazione sulla Terra.
, in effetti Fred Franz a suo tempo nel 1952, hanno sentenziato che accettare una trasfusione di sangue era una violazione di Atti 15:28-29, che NON DISCUTE QUESTA PRATICA, ma risulta da un’ “umana interpretazione”.

D’altra parte, un comando sul quale non vi era nulla da tergiversare, come quello che “il settimo giorno è un sabato a Geova tuo Dio. Non devi fare nessun lavoro” (Esodo 20:10), sul quale non ci sono discussioni, Gesù non esitò a dichiarare ““Ipocriti, ciascuno di voi non scioglie di sabato il suo toro o il suo asino dalla stalla e non lo conduce a bere?”, per giustificare il suo salvare vite umane il giorno di sabato, fatto che era stato criticato dal clero del suo tempo.

Come può questa Organizzazione condannare le trasfusioni di sangue, usate per SALVARE VITE UMANE, proprio come fece Gesù di sabato, basandosi su un’interpretazione umana di una scrittura che NON trattava affatto la pretesa questione? E poi, dopo aver lasciato morire migliaia di persone che hanno ubbidito loro, cambiare l’interpretazione, permettendo l’uso di alcune frazioni di sangue e negandone l’uso di altre, senza dare alcuna spiegazione scritturale? Ma non vedi l’inconsistenza di questi insegnamenti mortali?

Volevo solo poterti dire per quale motivo non sono pronto a condannare persone che, semplicemente, seguono i loro leader senza pensare, commettendo atti di atrocità come quello rappresentato dalla fotografie che mi hai inviato, pensando che stessero solo “seguendo la Parola di Dio”, altrimenti dovrei condannare tutti gli sfortunati e fedeli testimoni che sono morti o che hanno lasciato morire i loro figli, sulla base di un’umana interpretazione di ciò che è stato spacciato loro per “Parola di Dio”.

Lo stesso vale per i trapianti di organi. Ricordati, te ed io eravamo fedeli testimoni quando questa Organizzazione ha interpretato la Bibbia da un punto di vista umano, proibendo l’uso di trapianti di organi, condannandoli come “cannibalismo” e lasciando MORIRE molte persone a causa della loro interpretazione, oppure, semplicemente, per coloro che non rimasero fedeli e leali all’Organizzazione e che hanno accettato trapianti di organi, hanno fatto subire loro la disassociazione, l’essere tagliati fuori dall’amore e l’attenzione dei propri cari, membri della loro stessa famiglia, senza nessun rispetto per i Diritti Umani sanciti dalla carta delle Nazioni Unite nel dicembre del 1948, sottoscritta da tutte le nazioni civili, eccetto la nostra Organizzazione, ma alle quali nazioni ci appelliamo quando gli interessi dell’Organizzazione sono messi in pericolo.

Per non parlare degl’inganni senza fine in merito agli insegnamenti maggiori, come il significato della “generazione”, che è cambiato SEI volte dalla prima interpretazione, dandone una oggi e una completamente OPPOSTA domani, per ritornare infine alla prima spiegazione. In nessuna maniera Dio potrebbe mai ingannare il suo popolo in questa maniera.

La questione della “generazione”, come tante altre, ci sono state gettate in faccia solo per mettere la necessaria pressione sul lavoro che dovevamo fare per loro, non per Dio.

Purtroppo, i nostri genitori sono morti nell’attesa che la fine del mondo venisse ORA, ossia IERI o il giorno prima.

Per quale motivo tutta questa urgenza se Geova conosce i cuori e che risusciterà, non solo coloro che gli sono rimasti fedeli, come abbiamo sempre cercato di esserlo, ma perfino coloro che hanno agito contro di lui, secondo l’interpretazione dell’Organizzazione stessa, quali furono Cora, Datan e Abiram e, perfino, il Faraone …

Mio caro Xxxxx, non voglio assolutamente minare la tua fede nell’Organizzazione. Sei libero di continuare ad accettarla, anche se l’evidenza mostra che sono solo un organizzazione umana.

In quanto a me, se dovessi riporre la mia lealtà e la mia fede su qualcuno, la riporrei su Dio e su suo Figlio, ma non in un’Organizzazione umana che pretende di avere ricevuto l’approvazione divina, senza poter dare alcuna evidenza se non la propria egoistica autocertificazione!

La vera domanda, credo, non è se sono “ancora nella ‘verità’”, come se un interpretazione costantemente in cambiamento possa essere vera in ogni tempo, anche quando ora afferma il contrario di quanto affermato ieri, ma se sono una persona “giusta”, che cerca di agire in armonia con le vie che Dio mi ha insegnate. In questo caso la mia risposta sarebbe SI!

A parte tutto ciò, spero che tu stia bene in salute e che ti godi i nipotini che Geova ti ha dato, come lo farò io stesso tra breve con il mio primo nipotino.

Agape, Roberto.

A proposito della serie di foto crudeli e barbare che il mio amico mi fece pervenire per denigrare l’Islam, … si trattava in effetti di una bufala! Nell’entusiasmo di cogliere l’opportunità di “dare testimonianza”, l’ho scoperto solo dopo avergli scritto. Ecco un link dove si spiega l’origine della bufala.

Vergogna!


Rispondere all'articolo


Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/squelettes-dist/formulaires/forum.php on line 20
Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Collegamento] [registrati] [password dimenticata?]

Suivre les commentaires : RSS 2.0 | Atom

cizcz

Home | A proposito | Soggetti | Testimonianze | Eventi | Riflessioni sulla Bibbia | Interazione | Altre lingue


© Copyright 2017