Testimoni di Geova

Evoluzione di un movimento religioso



Warning: Illegal string offset 'a_vote' in /home/figeova/public_html/ecrire/inc/session.php on line 95
2 votes

No 8‰ ai Testimoni di Geova Xché violano la libertà di culto

Questo è il testo dello striscione sospeso all’ombrello. Non è solo una "trovata", ma un mezzo escogitato da un attuale membro del movimento dei Testimone di Geova, il quale, volendo manifestare contro l’ostracismo insegnato e imposto dalla dirigenza del movimento, ha preferito farlo celando la sua identià, per evitare spiacevoli rappresaglie da parte degli "anziani anziani Termine usato dai Testimoni di Geova per indicare un "Pastore spirituale" della propria comunità. " che non esiterebbero a espellerlo, se potessero identificarlo!

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma

È il testo di questo striscione che vuole ricordare come la discriminazione imposta ai propri membri dalla dirigenza dei Testimoni di Geova impedisce che una figlia e una mamma possano godere delle reciproche espressioni di affetto, come quello di una semplice carezza!

Come può lo Stato tollerare un movimento religioso del genere che spacca la famiglia, uno dei maggiori valori protetti dalla Costituzione!

Approvando il DDL 2237, lo Stato Italiano si farebbe garante di questo movimento religioso che viola le libertà e i Diritti Umani Fondamentali ...

Questo è quanto ha detto l’oratore, il Dottor Achille Aveta, durante il suo intervento, mentre dimostrava come la discriminazione e l’ostracismo insegnato e imposto dalla dirigenza del movimento viola quei diritti garantiti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, la Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali e la stessa Costituzione della Republica Italiana.

L’ostracismo imposto dalla dirigenza dei Testimoni di Geova colpisce ogni anno nel mondo quasi un milione di persone ...

È quanto ha affermato il secondo oratore, Roberto di Stefano, Osservatore e Critico del movimento dei Testimoni di Geova. Le vittime, non sono solo i 70-100’000 espulsi dal movimento annualmente, ma includono le loro famiglie e i loro intimi amci ancora all’interno del movimento, con i quali hanno vissuto tutta una vita e i quali, da quel momento, non possono più nemmeno rivolgere un semplice saluto all’espulso.

Mario - uno dei moderatori del Forum InfoTdGeova.it, del quale molti membri hanno partecipato alla manifestazione contro l’ostracismo

Una dei manifestanti, con il simbolo della manifestazione - No Ostracismo

Un’altra manifestante, con il simbolo della manifestazione - No Ostracismo

Achille Lorenzi, amministratore del sito InfoTdGeova e Franco Coladarci, uno dei moderatori del forum

NO all'ostracismo

Roma 1° dicembre 2010 - Manifestazione contro l’ostracismo - simbolo


Rispondere all'articolo


Warning: Illegal string offset 'statut' in /home/figeova/public_html/squelettes-dist/formulaires/forum.php on line 20
Forum solo su abbonamento

È necessario iscriversi per partecipare a questo forum. Indica qui sotto l'ID personale che ti è stato fornito. Se non sei registrato, devi prima iscriverti.

[Collegamento] [registrati] [password dimenticata?]

Suivre les commentaires : RSS 2.0 | Atom

cizcz

Home | A proposito | Soggetti | Testimonianze | Eventi | Riflessioni sulla Bibbia | Interazione | Altre lingue


© Copyright 2017